mercoledì 13 novembre 2013

Churros allo Sbrinz

Mentre tra un impegno e l'altro meditavo sulle ricette per il contest dei formaggi svizzeri, credo di aver passato in rassegna decine e decine di cibi da strada. Il tema dello street food, scelto quest'anno per il contest "Swiss Cheese Parade" organizzato in collaborazione con il blog Peperoni e patate, era davvero invitante e aperto a mille interpretazioni.

Anche questa seconda ricetta si ispira a un cibo da strada di un Paese diverso dall'Italia, sarà perché è tanto che non faccio un bel viaggetto e avrei davvero una voglia matta di partire? Mi sono venuti in mente i churros perché la prima volta che li ho visti, così invitanti e ricoperti di zucchero, non ho potuto assaggiarli. Poi alcune cose son cambiate in meglio e finalmente, dopo diversi anni da quella prima "visione", finalmente riuscii a provare questa golosità tipica della Spagna ma quello che ricordo è che la prima volta che li vidi, pensai "Accidenti! Quanto mi piacerebbe che 'sti cosi fossero salati, almeno li potrei assaggiare anch'io!".
Non avevo mai provato a rifare i churros a casa anche perché - non so proprio per quale motivo - mi ero fatta un'idea sbagliata, e cioè che fossero fatti con la stessa pasta dei bignè, che ho sempre trovato un po' rognosetta da realizzare, con la storia delle uova da aggiungere una per una, il tanto mescolare sul fornello, fare attenzione a che non si attaccasse. Sono un po' rompi, eh... un bel po'!
Invece, pensa che ti ripensa allo street food... idea! Da un angolino della mia mente è rispuntato il ricordo dei famosi "churros salati" e così, oltre al classico giretto su Google, ho sguinzagliato una mia carissima amica spagnola per la ricetta "giusta", che fosse di sicura riuscita. E lei me l'ha trovata (approfitto per ringraziare sia lei sia la sua amica, per la ricetta e l'incoraggiamento!). E potete immaginare la mia sorpresa nello scoprire che i churros sono superfantasmagoricamente fa-ci-li, semplicemente acqua, farina, poco poco sale e tanto, tanto zucchero spolverato dopo la frittura!
Io già immaginavo di dover sottostare alla tortura delle uova, e invece ho fatto i salti di gioia (e un po' mi son data della tontolona per non aver cercato la ricetta prima... Anni e anni di churros perduti, e vabbè, pazienza!).
Ma accidenti, quanto sto chiacchierando! Ora passo subito alla ricetta, da me modificata per ottenere dei churros "formaggiosi"!

Ingredienti (per 3-4 persone)
  • 150 g di farina 00
  • 50 g di Sbrinz grattugiato
  • 250 g di acqua
  • 1 piccola presa di sale
  • olio per friggere
  • secondo le preferenze: miele o altro Sbrinz mescolato a pepe per completare

Procedimento
Mescolare la farina e lo Sbrinz in una ciotola. In una pentola dai bordi sufficientemente alti, far bollire l'acqua con il sale. Quando l'acqua bolle, versarvi in un colpo la miscela di farina e Sbrinz. Mescolare con un cucchiaio di legno finché il composto non si staccherà dalle pareti della pentola.
Piccola nota: ovviamente il formaggio un po' tende ad attaccarsi al fondo della pentola, basta girare bene e fare attenzione a non tenere la fiamma troppo alta. Il composto deve avere la consistenza della "famigerata" pasta choux. Lasciare raffreddare il composto e inserirlo in un sac-à-poche con la bocchetta larga a stella.
Scaldare l'olio per friggere e lasciar cadere l'impasto dal sac-à-poche direttamente nell'olio, staccandolo con le mani. La forma può essere dritta o a "U", come viene più pratico.

Si possono servire spolverati di altro Sbrinz grattugiato mescolato con del pepe nero macinato, oppure come ho fatto io, con un filo di miele.

Ora una piccola annotazione, per chi volesse invece fare dei churros "regolamentari". Secondo il consiglio della mia pusher di ricette spagnole, la dose di farina e acqua deve essere uguale. In questa versione ho dovuto aumentare la quantità perché l'impasto con le dosi uguali era un po' troppo sodo, immagino dipenda dalla diversa capacità di assorbimento dell'acqua che hanno il formaggio e la farina. Se li provate, mi fate sapere con un commento?


Questa ricetta partecipa al contest Swiss Cheese Parade



-->

7 commenti:

  1. Wow Stefy! Hai avuto un'idea geniale! Buonissimi i churros e così sono davvero fantastici, voglio provare! Un abbraccio e complimenti, buona serata :) :**

    RispondiElimina
  2. bella idea sfiziosa, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. Invito speciale: Ti aspettiamo per partecipare ai nostri contest!! Con piacere saremo liete di vederti tra le partecipanti!! Passa una Buona Giornata, Vally e le donne di Cà Versa
    http://agriturismocaversa.blogspot.it/p/quinto-contest-di-ca-versa.html

    RispondiElimina
  4. Stefania... conlo sbrinz saranno strepitosi! Non vedo lora di arri







    Stefania con lo sbrinz mi sembrao favolosi!!

    RispondiElimina
  5. Ah, i churros... Sempre privata la versione dolce, davvero golosissima, ma quella salata...è da fare!

    RispondiElimina
  6. Un'ottima variante!!! Complimenti, sembrano davvero buonissimi !

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...